Coronavirus: le grandi aziende si attrezzano con le termocamere in vista della ripartenza - Intermatica S.p.A. Torna su
Preferenze

Intermatica Informa

10 aprile 2020

Coronavirus: le grandi aziende si attrezzano con le termocamere in vista della ripartenza

Da Ferrero a Generali, fino ad ArcelorMittal, i big si preparano per il ritorno nelle fabbriche.

Le grandi aziende si preparano alla ripartenza e si attrezzano per gestire le attività produttive non appena sarà superata la fase acuta dell’emergenza coronavirus.

Ecco perché le termocamere che consentono di rilevare la temperatura corporea con un margine di errore di 0,3 gradi, rappresenteranno degli alleati importanti per lotta al Covid-19. Non a caso, dopo la Protezione Civile e altre istituzioni pubbliche che sono state tra i primi, anche i grandi gruppi si stanno attrezzando per consentire il ritorno nelle fabbriche.

Se si andrà verso una graduale riapertura dopo Pasqua di alcuni settori, la possibilità di disporre di questo tipo di tecnologia è cruciale.

Le termocamere fisse sono in grado di rilevare la temperatura corporea di un flusso di persone (fino a 30 contemporaneamente) ogni 30 millisecondi e fa scattare una spia nel caso in cui le persone monitorate presentino la febbre.

 

VANTAGGI IMMEDIATI

  • Rilevazione soggetti in stato febbrile
  • Monitoraggio in ingresso ed in uscita
  • Lettura del dato semplice ed immediata
  • Strumentazione Plug&Play

 

RILAVAZIONE FACILE E PRECISA

Nelle zone di transito c’è bisogno di velocità e precisione oltre ad evitare assembramenti.

Le telecamere termografiche effettuano lo screening della temperatura in un tempo estremamente ridotto rispetto alle soluzioni tradizionali, risultando quindi particolarmente adatte in luoghi altamente frequentati con persone in transito continuo.

 

SOLUZIONE SICURA SENZA CONTATTO

La salvaguardia del personale è fondamentale al corretto svolgimento delle attività cruciali e al funzionamento delle stesse.

Le termocamere fisse installate a soffitto, a parete o su treppiede, tutelano la sicurezza degli operatori consentendo la misurazione della temperatura senza contatto, ad 1 metro di distanza ed oltre, evitando il rischio di trasmissione di agenti patogeni.

 

Scopri di più

Intermatica Informa - Archivio Notizie

Indietro
Avanti