Torna su
Preferenze

Intermatica Sponsorizza

5 aprile 2018

Marco Confortola Kanchenjunga 8.586 m.

Il Kangchenjunga con i suoi 8586 m. è la terza montagna piu alta della terra, situata al confine tra Nepal e India è la montagna più alta dello stato Indiano.

Il Kance nome comunamente utilizzato dagli Alpinisti per abbreviare e facilitare la pronuncia è l’ottomila piu orientale e il significato del nome è (cinque forzieri della grande neve).
Il Kanchenjunga è gia’ stato tentato da Marco Confortola nel 2014 rinunciando a quota 8450 m. per un problema al piede sinistro che l’ha ha portato di conseguenza ad una nuova amputazione.

Marco farà parte di una spedizione Internazionale. Impegnati sulla stessa montagna ci saranno anche due cari amici Olandesi (Wilco Van Rooijen e Cas Van De Gevel) con i quali ha raggiunto la vetta del K2 nel primo Agosto del 2008 (quest’anno ricorrerà roprio il decimo anniversario della salita al K2).


Il Kance è una montagna infinita, molto alta e complicata e salirla senza ossigeno sara’ un'avventura molto impegnatova.
L’ultimo campo (C3) è molto basso 7300 m., il giorno del tentativo di vetta infatti si dovranno percorrere quasi 1600 m. di dislivello rendendo questa salita una delle più difficili dei 14 ottomila.


Marco definisce questa montagna “la montagna dei bambini“ perchè nel 2014 tanti bambini e Sherpa molto giovani hanno accompagnato lui e i suoi compagni al campo base del Kanche, e durante il trekking di avvicinamento al CB, nei vari villaggi hanno sempre trovato piacevolmente tantissimi bambini ad accoglierli. Marco è partito dall’Italia il 2 Aprile e il suo rientro è previsto per i primi di giugno.

Sara’ possibile seguire l’andamento della sua spedizione attraverso le sue pagine social (Facebook ed Instagram).

 

Chi è Marco Confortola

Da una parte c'è lei: la Montagna, enorme, eterna, altera. Dal'altra c'è lui: l'uomo, l'alpinista.

Marco Confortola Guida Alpina, Maestro di Sci, Tecnico di Elisoccorso, Formatore per la Scuola di formazione Tec Bosch, convinto Testimonial dell’associazione Assorifugi Lombardia, vive la montagna a 360 gradi trasmettendo la voglia e la passione per Vivere la Montagna.

  • 17 settembre 1990 diventa Aspirante Guida Alpina, la più giovane d’Italia per 5 anni.
  • 28 giugno 1993 diventa Guida Alpina Internazionale, la più giovane d’Europa per 4 anni.
  • 14 settembre 1995 è Maestro di sci, disciplina Alpina.

Dal 1994 fa parte del soccorso alpino come istruttore, tecnico di elisoccorso 118 di base a Caiolo (Sondrio) e dal 1990 al 2003 come vice capo stazione di S. Caterina Valfurva.