Torna su
Preferenze

Intermatica Sponsorizza

24 ottobre 2019

BENEDIKT BÖHM: È RECORD SUL DHAULAGIRI VII

7 ore e 53 minuti: l’alpinista e sciatore tedesco è il protagonista della salita e discesa in velocità

"La testa è sempre ciò che di più conta e la consapevolezza di portare avanti una spedizione per una buona causa dà sempre un'ulteriore motivazione".

 

Testa e cuore insomma. 
Sono questi gli elementi imprescindibili nell’impresa da record di Benedikt Böhm.
Grande è stata la sfida e grande la riuscita.
Partire dal campo base a 4.903 metri, salire il Dhaulagiri VII (7.246 metri) e una volta in vetta, scendere con gli sci.

Una salita che, anche se tecnicamente descritta come non troppo complessa, ha riservato difficoltà legate alle condizioni della neve, alle rigide temperature e alla posizione isolata della regione.

Böhm sale in cima e lo fa alla sua maniera: in stile “speed”.
Una scalata veloce e leggera, senza bagagli, senza pause, dai piedi della montagna fino alla vetta, scendendo con gli sci ai piedi. In un’ascesa così rapida e veloce, il focus è sul tempo.
Un solo obiettivo e un tempo limitato per Böhm: compiere tutto in 8 ore.
E sono state sufficienti poco meno di queste 8 ore: 7 ore e 53 minuti per la precisione.

Ad attendere Böhm al suo arrivo non solo il campo base ed un grande record ma anche e soprattutto un progetto di solidarietà.

Prima di partire per il Nepal infatti, l’alpinista e sciatore estremo tedesco, ha lanciato la raccolta fondiUnited for Himalayan Kids”. Iniziativa benefica che, grazie alla vendita di una fascia in edizione limitata, garantirà supporto al progetto scolastico portato avanti dall’associazione Nepal Medical Careflight.
Il ricavato della vendita sarà totalmente destinato all’ acquisto di libri di testo e materiale didattico per gli oltre 200 bambini della scuola elementare e media in Dandaphaya (Humla), una delle zone più povere del Nepal.

 

COMUNICAZIONI SATELLITARI:

Böhm si è affidato al Thuraya IP+.

Un Modem satellitare compatto, caratterizzato da dimensioni e peso ridotti e quindi facile da trasportare, ottime prestazioni e robustezza, che consente di creare una zona Wi-Fi per collegare qualsiasi dispositivo.

L’esigenza di Böhm di essere sempre in collegamento diretto con il suo staff ben si coniuga con la funzionalità del Modem Thuraya IP+: effettuare comunicazioni dati a banda larga ad elevate performance (444 kbps) da zone remote ed impervie. Durante l’impresa, grazie alla connessione satellitare, l’alpinista ha potuto aggiornare, con l’invio di immagini e video, il suo team, i suoi cari e i suoi sostenitori.

 

CARATTERISTICHE:

  • Peso: 1,4 kg
  • Dimensioni: 216x216x45 mm
  • Trasmissione Dati: 404/444 (invio/ricezione)
  • Protezione Agenti Atmosferici: IP55
  • Compatibilità: Sistemi Operativi Windows

 

Intermatica Sponsorizza - Sponsorizzazioni Passate