Torna su
Preferenze

Intermatica Informa

12 luglio 2019

TECNOLOGIA A BORDO

I 5 oggetti tecnologici per un weekend in barca a vela.

La tecnologia è ormai parte integrante della nostra vita e risulta difficile anche solo pensare di poterne farne a meno.

Avere con sé la tecnologia giusta fa la differenza, sia che si tratti di tracciare il proprio percorso, o che ci sia la necessità di mettersi in contatto con qualcuno quando lo smartphone non può essere d’aiuto. Basti pensare che solo oltre 6 miglia dalla costa, circa 9.5 km, la rete GSM non è più disponibile, e di conseguenza lo smartphone non utilizzabile.

In queste e molte altre situazioni, la tecnologia si rivela un’alleata fondamentale anche per la nostra sicurezza! Per questo quando si esce per un’escursione è bene partire equipaggiati nel modo giusto.

Abbiamo pensato ai 5 oggetti di sicurezza necessari per vela nel Mediterraneo.

 

TELEFONO SATELLITARE

Quando si va in mare e specialmente quando ci si allontana troppo dalla costa, la ricezione del segnale GSM diventa sempre più debole, fino a scomparire del tutto.

Per questo avere con sé un telefono satellitare diventa l’unica soluzione per ovviare all’impossibilità di comunicare.

Si tratta di un dispositivo mobile che utilizza la rete di satelliti che orbitano intorno alla Terra.

È proprio per questo che un telefono satellitare è più affidabile di uno smartphone soggetto invece alle criticità della rete terrestre, come:

  • copertura limitata;
  • non adatta a sostenere grossi volumi di traffico;
  • sovraccarico con comunicazioni simultanee tra più utenti;
  • vincolata dal funzionamento dell’infrastruttura terrestre.

Per questo tipo di week end un telefono Thuraya farà al caso vostro. Thuraya copre due terzi del Globo (Europa, Asia, Oceania ed Africa) con due satelliti geostazionari posizionati a 36.000 km dalla terra.

 

In particolar modo il telefono Thuraya XT-LITE, sarà il più adatto alle vostre esigenze, è un modello base che permette principalmente di effettuare traffico Voce ed SMS fuori dalla copertura canonica dei nostri smartphone, ma non solo, perché grazie al sistema di posizionamento GPS integrato questo modello ha la possibilità di inviare tramite un SMS le proprie coordinate.

In caso di emergenza, infatti, è molto importante comunicare subito la propria posizione. Lo smartphone potrebbe essere utile, ma non basta. Ad esempio con il Thuraya XT-LITE, in pochi e semplici passaggi sarà possibile contattare i soccorsi, segnalare la vostra posizione e la situazione in cui vi trovate. Utile no?

La forza di questo terminale è proprio nell’essere un telefono semplice, compatto e facile da utilizzare.

Il miglior compromesso tra qualità e prezzo per un prodotto che risulterà molto utile.

 

GPS TRACKER

Oggi giorno si sente parlare sempre più spesso di GPS, ma di cosa si tratta? Il GPS è un sistema di posizionamento e navigazione satellitare, che fornisce le informazioni sulle sue coordinate.

Ogni GPS tracker ha una sua Area di Copertura. Per far sì che funzioni la condizione necessaria è che il terminale abbia visibilità del cielo e nessun ostacolo interposto tra l’antenna del dispositivo e il satellite.

I GPS Tracker sono strumenti validi, efficaci ad un prezzo abbordabile, che permettono di far conoscere la posizione esatta di una persona, un oggetto o qualsiasi altra cosa in movimento.

In particolar modo il Globalstar Spot GEN3 grazie alle sue dimensioni piccole e compatte, può essere utilizzato sulla vostra imbarcazione per tenere sotto controllo il tracciato che state effettuando.

Questo Spot è unidirezionale, e riesce ad inviare la propria posizione o messaggi prestabiliti grazie ai pulsanti presenti nella parte anteriore del dispositivo. Lo SPOT ha grado di protezione IPX7, standard elevato per resistere ad urti, ad agenti ambientali, a polveri e a getti d’acqua.

Funzione importante a livello di sicurezza è il tasto SOS che consente di inviare un SMS di emergenza con le proprie coordinate per richiedere soccorsi.

 

LAMPADA MULTIUSO

Quante volte ci troviamo in barca a prendere il sole e abbiamo necessità di ricaricare i nostri dispositivi elettronici, senza scendere sotto coperta? Oppure durante la serata abbiamo necessità di una luce?

Per questo esiste la lampada Outxe, un accessorio versatile che integra una lampada a led, una torcia nella parte superiore ed un piccolo PowerBank da 2.600 mAh per ricaricare i device come ad esempio telefoni satellitari e dispositivi di tracciamento.

Un prodotto certificato IP68, impermeabile fino a 30 metri, dalle dimensioni contenute e dotato anche di illuminazione rossa di emergenza.

Un piccolo accessorio che troverete davvero utile.

 

PANNELLO SOLARE

Un altro accessorio fondamentale per poter ricaricare i nostri dispositivi elettronici senza dover rinunciare al sole è il pannello solare. Per quale motivo non sfruttare a pieno l’energia del sole durante il viaggio in barca.

Il pannello solare, per chi non lo sapesse è un dispositivo optoelettronico in grado di convertire l’energia solare in energia elettrica mediante effetto fotovoltaico.

Ne esistono di diversi tipi, ma per l’uso in barca i modelli più utili e meno ingombranti sono o quelli tascabili da 1.000 mAh, o quelli a libretto da 2.200 mAh, di dimensioni maggiori ma che proprio per questo riescono a catturare più energia.

Questi PowerBank solari riescono a caricare la batteria di un device tra il 60 e l’80% in base al proprio amperaggio.

Accessorio che unisce il risparmio energetico all’utilità.

 

SMARTWATCH

Un orologio multimediale utile e prezioso quando si va in barca a vela. L’orologio della Suunto Core Sport resiste ad urti ed è impermeabili, ha un display chiaro e luminoso in modo da poter ottenere immediatamente le informazioni di cui hai bisogno, anche in condizioni di scarsa visibilità.

È stato progettato appositamente per essere utilizzato durante la navigazione, ha numerose caratteristiche tra le quali:

  • Bussola

  • Impermeabilità fino a 10 metri

  • Allarme temporale

  • Profondimetro per lo snorkeling 

Il tutto rifinito da un cinturino in gomma che lo rende pratico e sportivo allo stesso tempo.

 

La tecnologia è importante, ma ancora di più lo è la sicurezza!

Indietro
Avanti